• Lo scopo del lavoro è guadagnarsi il tempo libero. Aristotele
  • I dettagli fanno la perfezione e la perfezione non è un dettaglio. Da Vinci
  • C'è vero progresso quando i vantaggi di una tecnologia diventano per tutti. H. Ford

tp8 semplifica l'analisi prezzi delle gare di appalto

Molte sono le aziende che giornalmente analizzano i documenti economici per partecipare ai bandi di gara finalizzati alla realizzazione di opere pubbliche o di altro tipo di committenza.

Gli strumenti tp8 consentono l’importazione dei file di Excel, dei documenti di gara, per meglio elaborare le analisi costi, avendo a disposizione: migliaia di articoli composti, i listini prezzi di tutti i produttori dei materiali che servono all’attività della vostra azienda e soprattutto tutte le funzionalità della tecnologia 4.0 più performante nel settore impiantistico e delle costruzioni.

Due sono le modalità che i nostri strumenti mettono a disposizione per la gestione dei capitolati di gara:

Soluzione A ) - L’analisi costi dei fabbisogni dei materiali, della manodopera e dei tempi di realizzazione nel documento elenco prezzi unitari, trasferisce il risultato nel documento estimativo di gara e con un semplice calcolo definisce i margini operativi per stabilire l’eventuale ribasso.

Soluzione B ) - Analisi costi dettagliata, come sopra, ma solo delle voci ritenute più significative, per poi uscire con l’eventuale ribasso, sempre in funzione dei margini operativi calcolati.

Aggiudicata la gara, con l’arrivo dell’ordine, si dovrà cercare di recuperare marginalità trasformando il documento estimativo in preventivo esecutivo.

Per chi avrà utilizzato la soluzione A tutto sarà più semplice poiché il lavora pesante è già stato eseguito nella fase preventiva: con le semplici funzionalità di tp8 si procederà a rielaborare l’elenco materiali presenti nel documento estimativo sostituendoli con altri delle stesse qualità ma con costi più convenienti, ricalcolando il nuovo documento che sarà il preventivo esecutivo.

Chi avrà utilizzato la soluzione B dovrà procedere come previsto nella soluzione A, elaborando nel dettaglio tutti i fabbisogni, per trasformare in questo caso il documento estimativo in preventivo esecutivo.

Il preventivo esecutivo con tp8 produrrà il cronoprogramma con le lavorazioni della fase esecutiva.

Migrando in automatico nella commessa tutti i dati, i materiali, i tempi di installazione e l’appartenenza alle fasi di lavorazione, possiamo organizzare la commessa e le sotto commesse per un efficace controllo e verifica a step degli stati di avanzamento dei lavori.

Le sotto commesse, equiparate alle lavorazioni, consentiranno:

  • l’acquisto dei materiali e l’organizzazione della manodopera secondo le date del cronoprogramma;
  • la verifica e il controllo degli scostamenti tra preventivato ed installato mediante i rapportini o verbali di lavoro;
  • di adottare in tempi brevi gli utili correttivi in caso di scostamenti negativi nei SAL;
  • la verifica e il controllo costante dei margini operativi stabiliti nel documento di offerta;
  • di semplificare i consuntivi di fine lavori per ottimizzare le successive analisi prezzi.

E soprattutto, chi lavora in regime di qualità ISO 9001:2015, potrà avere finalmente la possibilità di operare in regime di qualità totale nel processo che va dall’analisi prezzi alla fatturazione, passando per il cantiere.

T_tecnologia P_preventiva 8_senza limiti